ondabruna3.jpg

Onda bruna, 2021. Courtesy LUGOCONTEMPORANEA




ONDA BRUNA
Installation, cinema screen, turntable, vinyl record, empty chair - 2021

“Così sen vanno su per l’onda bruna,
e avanti che sien di là discese,
anche di qua nuova schiera s’auna.”
Dante, Inferno, III Canto

Nel territorio che ospita la tomba di Dante, nel settecentenario della sua morte, Carloni e Franceschetti propongono una riflessione sulla distanza che separa la lingua madre poetica dall’odierna lingua italiana impoverita e umiliata, nella tragica similitudine tra i versi danteschi e l’attuale storia mediterranea.

In the territory that hosts Dante's tomb, on the 700th anniversary of his death, Carloni and Franceschetti propose a reflection on the distance that separates the poetic mother tongue from today's impoverished and humiliated Italian language, in the tragic similarity between Dante's verses and current history Mediterranean.



 

ondabruna1.jpg
ondabruna4.jpg